Good Morning Italia per gli abbonati di Internazionale

October 27th, 2017 by

In questi giorni sta partendo una nuova iniziativa di Good Morning Italia nata da una collaborazione con Internazionale: gli abbonati del settimanale diretto da Giovanni De Mauro con il meglio della stampa internazionale potranno ricevere Good Morning Italia ogni mattina, incluso nel proprio abbonamento. Buona lettura!

 



Una notizia su Good Morning Italia

September 18th, 2017 by

[di Beniamino Pagliaro, founder di Good Morning Italia]

Cari abbonati,

abbiamo una notizia da darvi e ve la portiamo con l’ambizione che si tratti di una buona notizia. Abbiamo deciso di aumentare il prezzo dei nuovi abbonamenti di Good Morning Italia dopo tre anni e due mesi. Solitamente l’aumento di un prezzo non fa gioire il consumatore, legittimamente. Quando però chi compra entra a far parte di una comunità, l’acquisto è una scelta consapevole. Come decidere di essere informati. Pensiamo sia una buona notizia anche per voi: può essere un passo avanti per il nostro lavoro e dunque per il vostro buongiorno.

 

La buona notizia è anche che l’aumento del prezzo non riguarda gli attuali abbonati, che vedranno continuare il loro ciclo di abbonamento in base alla piattaforma di acquisto (maggiori informazioni alla fine del post). Da oggi un nuovo abbonamento mensile a Good Morning Italia costerà 2,99 euro (da 1,99 euro), quello annuale 29,99 euro (da 17,99 euro), quello a vita 79,99 euro (da 49,99 euro).

Quando nel luglio del 2014 decidemmo di mettere alla prova il nostro modello iniziando a offrire un abbonamento a pagamento la scelta sembrò a molti persino troppo ambiziosa. Sembra davvero un’epoca fa. Per studiare quale prezzo offrire organizzammo degli incontri con i primi utenti della versione beta gratuita e lavorammo con dei questionari per porre la domanda delle domande dell’editoria contemporanea: sei disposto a pagare? Quanto sei disposto a pagare? La risposta fu entusiastica, la media (considerando coloro che avevano risposto che non avrebbero pagato) portava sopra quota cinque euro al mese. Già allora volevamo molto bene alla nostra indaffarata comunità, ma non ci fidammo, e scegliemmo la forchetta più bassa sugli store digitali: 1,79 euro per l’abbonamento mensile (sarebbe poi diventato 1,99 euro per l’avvicinarsi tra euro e dollaro), 17,99 per l’abbonamento annuale e 49,99 euro per l’abbonamento a vita. leggi tutto



La rinascita delle newsletter e Good Morning Italia su Repubblica

March 21st, 2016 by

Su Repubblica in edicola oggi Raffaella De Santis racconta il fenomeno newsletter: la resilienza di uno strumento relativamente antico e allo stesso tempo essenziale. A Good Morning Italia pensiamo di conoscere il fenomeno: molti dei nostri utenti preferiscono ancora la cara vecchia edizione newsletter all’app. Nell’articolo è citato anche l’esempio di Good Morning Italia. Grazie ancora a Raffaella e a Repubblica.

160321newsletter



Il terzo compleanno di Good Morning Italia (!)

January 28th, 2016 by

4292192438_f45fd29f68

[di Beniamino Pagliaro, founder di Good Morning Italia]

C’era una volta l’inizio di una storia. Erano tre anni fa. Oggi festeggiamo i primi tre anni di Good Morning Italia. Da allora, il mondo ci è cambiato sotto gli occhi, siamo stati con voi ogni giorno.

Per festeggiarci potete scattare il vostro buongiorno e condividerlo con noi (#GoodMorningItalia – Facebook, Twitter)

Siamo al lavoro per migliorare ancora Good Morning Italia e speriamo di potervi raccontare presto alcune novità.

Grazie, ogni giorno.

Il mattino ha (sempre) l’oro in bocca.

 

 

(foto Flickr)



Quest’anno puoi regalare Good Morning Italia!

December 16th, 2015 by

Chi conosce già Good Morning Italia ci fa sempre più spesso una domanda: come posso regalare un abbonamento a Good Morning Italia? In questo periodo dell’anno, la questione si fa ancora più interessante.

Da oggi regalare Good Morning Italia è ancora più semplice. Risparmiatevi la fatica dello shopping dell’ultimo minuto, con Good Morning Italia bastano pochi clic qui (bit.ly/regala_GoodMorningItalia) per fare un regalo originale.

L’acquisto è semplice e veloce, anche da mobile.

Consegneremo l’abbonamento regalo subito, nella mattina del 25 dicembre o nella data che preferite. Vi basta indicarci il nome e cognome del destinatario, il suo indirizzo mail e un eventuale messaggio di auguri. Al resto pensiamo noi. Naturalmente riceverete una email di conferma. Dubbi? Scriveteci a mail@goodmorningitalia.it, rispondiamo sempre e velocemente!

Buone feste da tutta la redazione di Good Morning Italia (il nostro regalo per tutti è già online: il nostro ebook sul 2016).



Good Morning Italia è (di nuovo) Best New App

September 9th, 2015 by

I più attenti se ne saranno già accorti dando un’occhiata alle proposte in Primo piano sull’iTunes Store: in seguito all’aggiornamento rilasciato martedì 25 agosto, l’applicazione per iOS di Good Morning Italia è stata selezionata ancora una volta da Apple tra Le migliori nuove app!

 

IMG_5554  IMG_5555

leggi tutto



Edizione speciale – La Grande Ripresa

August 31st, 2015 by

Good Morning Italia pubblica oggi un’edizione speciale: La Grande Ripresa. È il lunedì dei lunedì: al ritorno dalle vacanze, studiamo il mondo che ci aspetta. A partire dalla ripresa economica, ancora lontana da essere grande.

ORIZZONTE A TRE VELOCITÀ
L’altalena sui mercati ha spostato l’attenzione a Oriente, ma la notizia è la nuova fase dell’economia a tre velocità: l’America corre, l’Europa ristagna, la Cina rallenta. leggi tutto



Ascoltare e capire i nostri abbonati, in una wordcloud

June 11th, 2015 by

[di Beniamino Pagliaro, founder di Good Morning Italia]

Parlare con i nostri abbonati e capire come migliorare Good Morning Italia è una delle sfide più grandi che affrontiamo quotidianamente. Negli ultimi giorni abbiamo iniziato a proporre una serie di domande ai nostri lettori e utenti per migliorare alcuni servizi.

Il risultato è sempre – e per fortuna! – una sorta di abbraccio collettivo, perché la gran parte degli abbonati pensa e dice bene di Good Morning Italia. Non ci nascondiamo che chi pensa male probabilmente non inizia nemmeno il questionario, ma tant’è. Ogni abbonato risponde con le proprie idee, i consigli, le legittime lamentele.

Uno dei punti più interessanti in questi esperimenti ha spesso a che fare con la percezione del prodotto, tanto più di un prodotto relativamente nuovo. “Cosa siamo per te?”, abbiamo chiesto alcune volte. Così abbiamo preso una parte delle migliaia di risposte arrivate in questi giorni per costruire una wordcloud, una nuvola di parole. Se “sintesi” e “notizie” possono sembrare descrizioni scontate, andiamo molto fieri di parole come “completezza“, “puntualità“, “chiarezza“, “qualità“. Andiamo avanti, convincendo un abbonato alla volta.