La rinascita delle newsletter e Good Morning Italia su Repubblica

March 21st, 2016 by

Su Repubblica in edicola oggi Raffaella De Santis racconta il fenomeno newsletter: la resilienza di uno strumento relativamente antico e allo stesso tempo essenziale. A Good Morning Italia pensiamo di conoscere il fenomeno: molti dei nostri utenti preferiscono ancora la cara vecchia edizione newsletter all’app. Nell’articolo è citato anche l’esempio di Good Morning Italia. Grazie ancora a Raffaella e a Repubblica.

160321newsletter



Il terzo compleanno di Good Morning Italia (!)

January 28th, 2016 by

4292192438_f45fd29f68

[di Beniamino Pagliaro, founder di Good Morning Italia]

C’era una volta l’inizio di una storia. Erano tre anni fa. Oggi festeggiamo i primi tre anni di Good Morning Italia. Da allora, il mondo ci è cambiato sotto gli occhi, siamo stati con voi ogni giorno.

Per festeggiarci potete scattare il vostro buongiorno e condividerlo con noi (#GoodMorningItalia – Facebook, Twitter)

Siamo al lavoro per migliorare ancora Good Morning Italia e speriamo di potervi raccontare presto alcune novità.

Grazie, ogni giorno.

Il mattino ha (sempre) l’oro in bocca.

 

 

(foto Flickr)



Quest’anno puoi regalare Good Morning Italia!

December 16th, 2015 by

Chi conosce già Good Morning Italia ci fa sempre più spesso una domanda: come posso regalare un abbonamento a Good Morning Italia? In questo periodo dell’anno, la questione si fa ancora più interessante.

Da oggi regalare Good Morning Italia è ancora più semplice. Risparmiatevi la fatica dello shopping dell’ultimo minuto, con Good Morning Italia bastano pochi clic qui (bit.ly/regala_GoodMorningItalia) per fare un regalo originale.

L’acquisto è semplice e veloce, anche da mobile.

Consegneremo l’abbonamento regalo subito, nella mattina del 25 dicembre o nella data che preferite. Vi basta indicarci il nome e cognome del destinatario, il suo indirizzo mail e un eventuale messaggio di auguri. Al resto pensiamo noi. Naturalmente riceverete una email di conferma. Dubbi? Scriveteci a mail@goodmorningitalia.it, rispondiamo sempre e velocemente!

Buone feste da tutta la redazione di Good Morning Italia (il nostro regalo per tutti è già online: il nostro ebook sul 2016).



Good Morning Italia è (di nuovo) Best New App

September 9th, 2015 by

I più attenti se ne saranno già accorti dando un’occhiata alle proposte in Primo piano sull’iTunes Store: in seguito all’aggiornamento rilasciato martedì 25 agosto, l’applicazione per iOS di Good Morning Italia è stata selezionata ancora una volta da Apple tra Le migliori nuove app!

 

IMG_5554  IMG_5555

leggi tutto



Edizione speciale – La Grande Ripresa

August 31st, 2015 by

Good Morning Italia pubblica oggi un’edizione speciale: La Grande Ripresa. È il lunedì dei lunedì: al ritorno dalle vacanze, studiamo il mondo che ci aspetta. A partire dalla ripresa economica, ancora lontana da essere grande.

ORIZZONTE A TRE VELOCITÀ
L’altalena sui mercati ha spostato l’attenzione a Oriente, ma la notizia è la nuova fase dell’economia a tre velocità: l’America corre, l’Europa ristagna, la Cina rallenta. leggi tutto



Ascoltare e capire i nostri abbonati, in una wordcloud

June 11th, 2015 by

[di Beniamino Pagliaro, founder di Good Morning Italia]

Parlare con i nostri abbonati e capire come migliorare Good Morning Italia è una delle sfide più grandi che affrontiamo quotidianamente. Negli ultimi giorni abbiamo iniziato a proporre una serie di domande ai nostri lettori e utenti per migliorare alcuni servizi.

Il risultato è sempre – e per fortuna! – una sorta di abbraccio collettivo, perché la gran parte degli abbonati pensa e dice bene di Good Morning Italia. Non ci nascondiamo che chi pensa male probabilmente non inizia nemmeno il questionario, ma tant’è. Ogni abbonato risponde con le proprie idee, i consigli, le legittime lamentele.

Uno dei punti più interessanti in questi esperimenti ha spesso a che fare con la percezione del prodotto, tanto più di un prodotto relativamente nuovo. “Cosa siamo per te?”, abbiamo chiesto alcune volte. Così abbiamo preso una parte delle migliaia di risposte arrivate in questi giorni per costruire una wordcloud, una nuvola di parole. Se “sintesi” e “notizie” possono sembrare descrizioni scontate, andiamo molto fieri di parole come “completezza“, “puntualità“, “chiarezza“, “qualità“. Andiamo avanti, convincendo un abbonato alla volta.

 



Good Morning Italia vince il Premiolino 2015

June 5th, 2015 by

Good Morning Italia ha vinto il Premiolino edizione 2015, il più antico e prestigioso premio giornalistico italiano. E’ un riconoscimento importante: siamo grati alla giuria del Premiolino, e come sempre ai nostri abbonati – sempre di più – che scelgono di svegliarsi con noi ogni giorno.

 

COMUNICATO STAMPA

Milano, 5 giugno 2015 – Resa nota la rosa dei vincitori della 55esima edizione de Il Premiolino. Il gusto della sincerità, il premio giornalistico più antico d’Italia promosso da 10 anni da Birra Moretti. Nato a Milano nel 1960, il premio è destinato, come recita il regolamento, “alle espressioni del giornalismo scritto, radiofonico o televisivo che si siano particolarmente distinte per varietà e originalità dei contenuti, per pregi professionali e formali, e soprattutto per la volontà di testimoniare la realtà, impegno primario di ogni giornalista libero, non condizionato da qualsiasi influenza
esterna”.


Storico, prestigioso e dunque ambito, Il Premiolino rappresenta un punto fermo assoluto nella storia del giornalismo italiano. Nel corso degli anni, edizione dopo edizione, se lo sono aggiudicato grandi firme come Indro Montanelli, Eugenio Scalfari e Giorgio Bocca, Sergio Zavoli, Pier Paolo Pasolini, Altiero Spinelli, ma anche tanti giovani e nomi meno noti, spesso al lavoro in piccole testate, segnalati per qualità morali e professionali.

I vincitori 2015:
• Mattia Feltri – Brillante editorialista e inviato de La Stampa, quotidiano di Torino, su cui scrive dal 2005 e di cui è stato a capo della redazione romana. Per la medesima testata firma oggi una rubrica molto seguita dal titolo ‘Paesi e Buoi’. Vince il Premiolino 2015 per la sezione quotidiani.
• Alessandra Sardoni – Inviata del TG de La7, esperta cronista politica, si è distinta per le dirette, in particolare in occasione dell’elezione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Per la stessa rete ha condotto talk show di attualità. Dal 2012 fino all’aprile del 2015 è stata (prima donna a ricoprire tale carica) presidente dell’Associazione Stampa Parlamentare. A lei Il Premiolino per la sezione TV.
• Scarp de’ tenis – Il mensile della strada – Il giornale non profit che, sostenuto dalla Caritas Ambrosiana, tratta temi di disagio e di emarginazione si aggiudica il riconoscimento per la sezione periodici. Nata nel 1994, la testata è ispirata al titolo della celebre canzone di Enzo Jannacci (El purtava i scarp de’ tenis). Ritira il premio il direttore della testata, Stefano Lampertico.
• La Lettura – L’inserto settimanale (esce la domenica) del Corriere della Sera, affermatosi come testata culturale di riferimento nel panorama editoriale, vince Il Premiolino per la sezione periodici. Ritira il premio Antonio Troiano, responsabile del supplemento dal 2011 e dal 2007 a capo della Redazione Cultura del Corriere della Sera.
• Piera Detassis – Direttore di Ciak, il mensile che racconta con interviste, anteprime, approfondimenti il mondo del cinema. Laureata in Storia e Critica del cinema, è autrice di numerosi saggi e volumi, tra cui Il cinema di Antonio Pietrangeli (Marsilio), Lamerica, scritto con Gianni Amelio (Einaudi) e il libro Caro diario (Centro Studi Eoliano). A lei Il Premiolino per la sezione periodici.
• Good Morning Italia – Sotto la guida di Beniamino Pagliaro, una squadra di giornalisti indirizza ogni mattina al suo pubblico di lettori, via e-mail o tramite app, una selezione dei più importanti fatti del giorno, tratti dai maggiori quotidiani e dai principali siti italiani e stranieri. All’intera redazione va il Premio per la sezione Web/New Media.
• Jamie Oliver Magazines and Broadcasting – Il Premio Birra Moretti per la Diffusione della Cultura Alimentare va alla squadra del gruppo editoriale che fa capo a Jamie Oliver, cuoco, anchorman, giornalista e imprenditore inglese noto in tutto il mondo. Riviste, libri, trasmissioni TV, app e canali digitali. Ma anche campagne sociali rivolte soprattutto ai giovani: da quasi 20 anni il gruppo promuove in oltre 200 Paesi una corretta food education. Un impegno a 360° teso a trasformare (in meglio) le abitudini alimentari di questo terzo millennio.



Good Morning Italia al Festival del Giornalismo è Good Morning Perugia

April 14th, 2015 by

grazie #Perugia, grazie #ijf14 soprattutto grazie ad @_arianna all'anno prossimo

Il Festival del Giornalismo di Perugia è una maratona di idee, incontri, amicizie. Dalla sua nascita, nel 2013, Good Morning Italia è sempre stata al Festival. Siamo cresciuti con il Festival e grazie al Festival. Anche quest’anno ci saremo, e ci siamo chiesti cosa portare a Perugia.

Stiamo lavorando su vari progetti, che però non sono ancora pronti per essere raccontati. Così abbiamo deciso di portare al Festival il vero e proprio servizio di Good Morning Italia.

Ogni mattina, da giovedì 16 a domenica 19 aprile, Good Morning Perugia racconterà la giornata che si apre, i momenti più interessanti del Festival, l’agenda della giornata. Selezione intelligente per superare l’information overload del Festival!

Good Morning Perugia sarà online ogni mattina (in italiano e in inglese) sul sito web del Festival. Lo invieremo anche via email (ovviamente gratuitamente): per riceverlo bisogna compilare la form.

Buon viaggio, appuntamento a #ijf15!





Viaggiare, informati. Good Morning Italia con Uber

March 17th, 2015 by

goodmorningitalia

 

Good Morning Italia e Uber avviano una partnership all’insegna del miglior servizio possibile per l’utente, informato e in movimento.

Uber è un servizio che permette ad ognuno di ottenere un autista personale attraverso un applicazione per lo smartphone (iPhone, Android, sms o web). Ha creato una tecnologia per migliorare gli spostamenti, facendo sì che muoversi nel mondo sia più piacevole, rapido e sicuro. Schiacciando un bottone sull’app di Uber un autista arriverà in pochi minuti.

Presente in 290 città nel mondo tra cui le italiane Milano, Roma, Genova, Torino e Padova, Uber ha deciso di regalare agli abbonati di Good Morning Italia la prima corsa gratuita per i nuovi utenti, con un bonus di 15 € valido in Italia. Per ottenerla, iscriviti su Uber aggiungendo il codice promozionale “GoodMorningItalia”.



Due candeline per Good Morning Italia. Cosa siamo per te?

January 28th, 2015 by

Untitled

Oggi Good Morning Italia compie due anni: per festeggiare abbiamo chiesto a qualche abbonato di raccontare: cosa siamo per te? Vorremmo chiederlo anche a te: puoi scriverlo in un tweet, su Facebook, o a mail@goodmorningitalia.it. Leggeremo tutto, per capire come stiamo lavorando, per migliorare sempre. Ecco i primi che ci hanno scritto:

 

Benedetta Arese Lucini [Ceo, Uber Italia]
“È difficile che in mezzo al numero di email che ormai si ricevono tutti i giorni, ce ne sia una che vuoi leggere tutte le mattine. Ebbene, Good Morning Italia è proprio quella email per me. Una rassegna stampa tutta italiana (o quasi) che consiglio specialmente a chi vive lontano o viaggia spesso. Il miglior modo per sapere tutto quello che succede in Italia o nel mondo in pochissimi minuti”

 

Mario Calabresi [direttore, La Stampa]
Good Morning Italia è una bussola preziosa e intelligente per orientarsi appena svegli”

 

Alessandro De Martino [Amministratore delegato, Continental Italia]
“E’ un vero buongiorno. Apro la finestra sul mondo e posso vedere lontano… dall’alto, potendo approfondire ciò che mi serve, o mi piace. Veloce, semplice, pratico, utile”

 

Alexandra Fattal [giornalista, Italy business and finance correspondent, The Economist]
Good Morning Italia è un ottimo modo di cominciare la giornata”

 

Laura Tedeschini Lalli [docente, Università degli Studi Roma Tre]
“Per me Good Morning Italia è un buon giorno, specie la domenica, quando il primo titolo e’ qualcosa di ben ricercato e che non sapevo esistesse”

 

Nicola Mastrorocco [Teaching Fellow e PhD candidate, London School of Economics]
“Suona la sveglia, è presto. Non si è mai abbastanza riposati. Ci si alza trascinandoci in cucina per fare colazione. Stai già pensando alle cose da fare durante la giornata e quindi cominci ad accendere il telefono. Tra le tante mail ce n’è una che si chiama Good Morning Italia. Lì ti scappa il primo sorriso della giornata.”

 

Valeria Meroni [ricercatrice, Università degli studi di Pavia]
“Per me Good Morning Italia è svegliarmi con il mondo a portata di mano”

 

Paolo Priolo [Head of Brand Development Projects, Telecom Italia]
“Good Morning Italia è il piacere di essere ben informato sui temi più rilevanti della giornata. Ogni mattina, sul mio smartphone. È una specie di rito, una questione di stile”

 

Fabio Lunghi [chimico]
Per me Good Morning Italia è un privilegio, perché ogni mattina un giornalista mi racconta la giornata in modo professionale. È anche una dose quotidiana di serendipity: trovi sempre un pezzo che non cercavi e invece, alla fine, ti stupisce

 

Manlio Tassone [ingegnere]
“Per me Good Morning Italia è un buon amico con cui iniziare la giornata”

 

Bruno Viteritti [consulente finanziario]
“Per me Good Morning Italia è il notiziario più importante della giornata: un concentrato delle notizie che contano e che serve davvero di conoscere, con qualche pillola di buonumore qua e là che aiuta a cominciare il lavoro col sorriso”

 

Paolo Zanetto [Partner, Cattaneo Zanetto & Co]
“Good Morning Italia è il serbatoio di idee per una giornata creativa”