Ciclone Trump in Europa | Nuovi dazi contro la Cina | Il piano austriaco sui migranti | Cambridge Analytica, ecco la multa per Facebook | CR7 alla Juve

UN VERTICE NATO MALE
Allacciate le cinture Il presidente americano Donald Trump è arrivato a Bruxelles, dove oggi si apre il vertice dei Paesi Nato. Un incontro che parte sotto i peggiori auspici, come ha chiarito lo stesso Trump con un tweet al veleno inviato poco prima di atterrare: “L’Ue ha reso impossibile alle nostre aziende fare affari in Europa e poi vogliono che li difendiamo e che paghiamo per questo. Così non funziona!” (Politico).
Pronti al peggio I leader europei – scrive il Guardian – si preparano al peggio: data per scontata una “lezione” di Trump sull’impegno insufficiente degli alleati in termini di spese per la difesa, il timore è che The Donald possa spiazzare tutti annunciando iniziative ancor più dirompenti, come la cancellazione della partecipazione Usa in una o più esercitazioni Nato o di altri impegni militari sul suolo europeo, fino al rilancio di un nuovo asse con la Russia alle spalle degli alleati nel vertice con Vladimir Putin previsto per lunedì. Timori particolarmente sentiti nei Paesi baltici.
*In 18 mesi i tentativi di accontentare Trump, nota Stefano Stefanini su La Stampa, sono stati vani.