Governo alternato M5S-Lega | Incontro Kim-Trump a rischio | Scontro diplomatico Turchia-Israele | Facebook elimina 583 milioni di account falsi

LA STAFFETTA
Per mettere d’accordo Matteo Salvini e Luigi Di Maio il “governo del cambiamento” potrebbe partire guidato da uno dei due leader (il Movimento 5 Stelle preme per essere il primo) e terminare guidato dall’altro. In serata Di Maio ha dichiarato che i due partiti sono vicini all’accordo sul contratto di governo e che si dovrebbe chiudere oggi. Mentre Salvini si dice “realista” e lancia l’ultimatum: “O c’è l’accordo o si torna al voto” (Corriere della Sera).

Insieme contro Bruxelles A riavvicinare i due leader avrebbe contribuito il monito della Commissione europea, che ha espresso preoccupazione nei confronti delle politiche del possibile governo gialloverde in materia di immigrazione, debito pubblico e patto di stabilità (La Repubblica). *Roma ha aperto le porte ai nuovi barbari, scrive il Financial Times.

Il governo che vorrei L’Huffington Post ha pubblicato la bozza del contratto M5s-Lega, che comprenderebbe l’uscita dall’euro, l’eliminazione delle sanzioni a Putin e la richiesta alla Bce di cancellare 250 miliardi di debito italiano. Nel documento anche la creazione del Comitato di riconciliazione: una struttura parallela al Consiglio dei Ministri, in cui regolare i dissensi tra i due partiti e prendere […]