Difesa e infrastrutture, il piano di Trump | M5s, mancano 1,4 milioni di rimborsi | Scandalo sessuale Oxfam | Bridgewater scommette contro l’Europa

MAKE AMERICA SPEND AGAIN
Donald Trump ha presentato la sua proposta di bilancio federale per il prossimo anno: una manovra da 4,4 trilioni di dollari che prevede tagli ingenti ai programmi di assistenza sanitaria, ma anche risorse per dar inizio alla costruzione di un muro al confine con il Messico e un aumento storico dei fondi per la difesa che superano i 700 miliardi di dollari (Politico). Se approvato, il piano determinerà un deficit annuale di oltre 1.000 miliardi di dollari, soprattutto a causa del crollo delle entrate fiscali dopo il taglio delle tasse deciso a dicembre (Ap).

Strade e ponti Il presidente americano ha anche svelato l’atteso piano di rilancio delle infrastrutture: 200 miliardi di dollari di investimenti per costruire o ricostruire strade, ponti, dighe e aeroporti. Ma il piano, nota il Guardian, non mette a disposizione che un decimo delle risorse necessarie.

Battaglia politica La proposta di budget passa ora nelle mani del Congresso, che quasi certamente rivedrà alcuni dei punti più controversi, a cominciare dal taglio ai programmi per ambiente e welfare (