Trump al contrattacco: nessun legame con Mosca | Bersani-Renzi, quasi addio | Vola l’export italiano | Il manifesto di Zuckerberg | Roma super

TRUMP AL CONTRATTACCO
Il presidente degli Stati Uniti si difende dalle accuse sui suoi legami con Mosca, critica duramente i media durante una conferenza stampa e sottilena di essere stato già “molto efficace” nei pochi giorni passati alla Casa Bianca (Washington Post).

 

Washington frena Sui rapporti con Mosca ha parlato ieri anche Jim Mattis, segretario del Pentagono, che ha negato qualunque forma di collaborazione militare con la Russia (Wall Street Journal). Intervenendo al G20 di Bonn, in Germania, il ministro della Difesa americano Rex Tillerson ha detto che gli Stati Uniti non intendono andare contro gli interessi degli alleati”, e ha invitato Mosca a rispettare gli accordi di Minsk e a demilitalizzare l’Ucraina (Washington Post).
* Sembra che Trump odi già il suo nuovo lavoro, scrive l’Atlantic.

 

Mosca frena Secondo Bloomberg il Cremlino avrebbe ordinato ai media russi di parlare con meno benevolenza di Trump: diversi alti funzionari si sarebbero convinti che l’Amministrazione americana non sarà così amichevole come pensato. Intanto la Nato ha fatto sapere che […]